Selezionare le voci desiderata:

» PREMESSA
» I PRINCIPI DELLA CARTA DEI SERVIZI
» DESCRIZIONE STRUTTURA
» INFORMAZIONE - ACCOGLIENZA - TUTELA - PARTECIPAZIONE
» STRUTTURA E RICOVERO ORDINARIO O PROGRAMMATO
» CARTELLA PERSONALE

» ACCETTAZIONE E MODALITA' DI PAGAMENTO
» PASTI
» VISITATORI
» DIMISSIONI
» REGOLAMENTO
» SERVIZI

 

 

 

ˆ TORNA SU

 


PREMESSA

La carta dei servizi è uno strumento guida a disposizione dei cittadini per usufruire con consapevolezza dei servizi e delle prestazioni erogate dalla organizzazione sanitaria, in questo caso dalla R.S.A. La Pinetina.

La recente riforma della sanità ha trasformato le strutture ospedaliere in aziende che hanno l'obbligo prioritario di puntare al miglioramento della qualità dei servizi offerti e alla customer satisfaction.

I cittadini non sono passivi fruitori di servizi ma "clienti" attivi, partecipi e consapevoli, la cui collaborazione è indispensabile al miglioramento dell'organizzazione sanitaria.

Ecco la necessità della Carta dei Servizi come strumento di informazione e anche come mezzo per ottenere dal cittadino suggerimenti, proposte, consigli, nonché lamentele per eventuali inconvenienti che si dovranno eliminare.

In questa pubblicazione, prima edizione della Carta dei servizi della R.S.A. La Pinetina, soggetta ad eventuale aggiornamento dopo riunione annuale e verifica dei risultati ottenuti, il cittadino-utente troverà elencati i servizi e le prestazioni garantite dall'R.S.A. e le modalità per accedervi, privilegiando in particolare le esigenze di informazione, accoglienza, tutela e partecipazione.

Ogni successiva modifica sarà possibile in conseguenza di sopravvenute o meglio individuate esigenze e delle proposte che ci perverranno.

A seguito di aggiornamenti delle tecniche diagnostiche (riabilitative) e curative potranno intervenire modificazioni, che la Struttura adotterà per rispondere più efficacemente alle necessità sanitarie dell'utenza.

E' un impegno teso a rendere umana, dignitosa ed efficace la prestazione sanitaria ed a creare le condizioni idonee perché gli operatori possano esprimere al meglio la loro professionalità.

 

ˆ TORNA SU

 

I PRINCIPI DELLA CARTA DEI SERVIZI

La presente Carta dei Servizi regola il rapporto tra il cittadino-utente e la struttura sanitaria. La Carta è uno strumento a tutela del diritto alla salute. Attribuisce al cittadino utente ed alle associazioni di volontariato e di tutela la possibilità di momenti di controllo effettivo sui servizi erogati e sulla loro qualità.

L'erogazione dei servizi avviene nel rispetto dei seguenti principi:

Eguaglianza: questo principio si fonda sull'ari 3 della Costituzione e pertanto i servizi sono erogati secondo regole uguali per tutti a prescindere da sesso, razza, lingua, religione, opinioni politiche.
Imparzialità: nell'erogazione del servizio, verso gli utenti è dovuto un comportamento obbiettivo, imparziale, neutrale da parte dei soggetti erogatori del Servizio Sanitario (medici, operatori sanitari, amministrativi).
Continuità: i servizi sono erogati con continuità e   regolarità nell'interesse esclusivo dell'utenza, le eventuali interruzioni devono essere espressamente dettate dalla legge o rientrare negli aspetti organizzativi del servizio.
Diritto di scelta: l'utente, in ambito sanitario, ha diritto di scegliere il soggetto erogatore del servizio.
Partecipazione: al cittadino-utente è garantita la partecipazione alle prestazioni del servizio pubblico anche attraverso le associazioni di volontariato e di tutela dei diritti. Essa va intesa, così come sancito dall'art 14 del Decreto Legislativo N° 502/92, come informazione, personalizzazione, umanizzazione del servizio, nonché tutela dell'utente nei confronti dell'apparato sanitario pubblico.
Per le attività istituzionali correlate ai procedimenti valgono i principi stabiliti dalla legge 241/90 (diritto di partecipazione al procedimento e diritto di accesso).
Efficienza ed efficacia: il servizio Sanitario deve essere erogato in modo da garantire l'efficienza e l'efficacia attraverso l'utilizzo di misure idonee al raggiungimento di tali obbiettivi.

Con la carta dei Servizi l'azienda si impegna:
- ad assicurare il rispetto degli standard di qualità e quantità previsti nella carta;
- a pubblicare gli standard adottati ed ad informare il cittadino-utente;
- verificare il rispetto degli standard adottati e il grado di soddisfazione degli utenti;
- gli standard adottati saranno definiti prendendo come riferimento il servizio come allo stato effettuato. Al miglioramento continuo delle prestazioni sarà finalizzata la politica aziendale.

 

ˆ TORNA SU

 

DESCRIZIONE STRUTTURA

La R.S.A. La Pinetina è un attrezzato centro per anziani situato in Castelvolturno (CE) alla via Domiziana, a pochi minuti da Napoli e Caserta.
Immerso nel verde della pineta mediterranea e vicinissimo al mare è il luogo ideale a garantire ai suoi ospiti un soggiorno sereno e rilassante.

Gli standard adottati sono stati definiti prendendo come riferimento il servizio com'è attualmente effettuato. Al miglioramento continuo delle prestazioni è finalizzata la politica aziendale.
La R.S.A. La Pinetina è dotata di personale ed attrezzature specialistiche per la diagnostica e la riabilitazione:

MUSCOLO-SCHELETRICA: esiti di malattie e traumi accidentali di ossa, articolazioni, muscoli, tendini e patologie osteo articolari della senescenza e disabilità;

NEUROMOTORIA E NEUROCOGNITIVA: esiti di lesioni cerebrali, del midollo spinale, eminattenzione, disturbi dello schema corporeo, aprassie, deficit mnesici.

 

ˆ TORNA SU

 

 

INFORMAZIONE- ACCOGLIENZA - TUTELA -PARTECIPAZIONE

La R.S.A. La Pinetina garantisce ai cittadini-utenti le seguenti funzioni:
• Informazione
• Accoglienza
• Tutela
• Partecipazione
Tali funzioni sono assicurate dal Servizio Relazioni con il Pubblico (SRP).

INFORMAZIONE
Viene garantita dal Servizio Relazioni con il Pubblico svolto da:
· Accettazione Amministrativa
· Dall'assistente sociale
· Segreteria

Tel.: 081.509 52 39 - 509 34 71 • Fax 509 34 80
Gli uffici restano aperti tutti i giorni della settimana dalle ore 8.00-19.30

L'Ufficio Relazioni con il pubblico assicura al cittadino-utente l'informazione chiara e puntuale sulle attività e sui servizi dell'azienda, sulle modalità di ricovero, sui tempi di attesa, sulle procedure necessario per ottenere le prestazioni. Qualora l'ufficio non sia in grado di assicurare immediatamente l'informazione richiesta, vi provvederà nel minor tempo possibile, a mezzo telefono direttamente nell'abitazione dell'utente.

ACCOGLIENZA
La funzione relativa all'accoglienza è garantita da personale qualificato in grado di:
• Instaurare una relazione con l'utente al fine di limitare i suoi disagi per metterlo in grado di esprimere i suoi bisogni e di accedere alle prestazioni nel miglior modo possibile;
• Curare l'accoglienza dell'utente, soprattutto per quanto attiene i ricoveri, aiutandolo a risolvere i problemi inerenti i servizi erogati all'intemo della struttura.
• Coadiuvare l'utenza nel corretto utilizzo dei Servizi Sanitari;
• Provvedere a dare immediata risposta all'utente per le segnalazioni e i reclami per problemi che si presentano di immediata soluzione.

TUTELA
La funzione relativa alla tutela del cittadino-utente viene assolta dall'Ufficio Relazioni con il pubblico.
L'Ufficio Relazioni con il pubblico, nell'ambito del contatto diretto con il pubblico, attiva le iniziative dirette al superamento di eventuali disservizi e riceve i reclami e ne garantisce l'istruzione e la trasmissione alla Dirczione Organizzativa.

PARTECIPAZIONE
La funzione della partecipazione viene realizzata, oltre che con l'attivazione di un efficace sistema di informazione sulle prestazioni erogate e relative modalità di accesso, anche attraverso le seguenti modalità:
•  La disponibilità di spazi adeguati, adibiti alla terapia occupazionale;
•  Predisposizione di progetti operativi per favorire l'adeguamento della struttura e delle prestazioni sanitarie alle esigenze del cittadino;

 

ˆ TORNA SU

 

 

INFORMAZIONI SULLA STRUTTURA E I SERVIZI FORNITI.
RICOVERO ORDINARIO O PROGRAMMATO


II ricovero, previa scheda di prenotazione, può essere proposto:
• Dal medico di famiglia;
• Servizi sociali del comune;
• In caso di dimissione dall'Ospedale dal primario ospedaliere che effettua le dimissioni.

Il Geriatra Responsabile è responsabile del registro e della gestione delle liste di attesa, basata su ordine cronologico e su priorità imposte dalla patologia da trattare e dalle condizioni sociali.

L'Ufficio Relazioni con il Publico comunicherà all'utente il giorno stabilito per il suo accesso in struttura.

Al momento del ricovero è indispensabile esibire i seguenti documenti:
•  Impegnativa di ricovero;
•  Documento di identità:
•  Codice fiscale:
•  Libretto sanitario;
• All'atto del ricovero è altresì opportuno consegnare al medico di turno la documentazione sanitaria relativa ad accertamenti o a ricoveri precedenti, comunicando al contempo l'eventuale terapia domiciliare in corso. Tutta la documentazione verrà restituita al momento della dimissione.

 

ˆ TORNA SU

 

 


CARTELLA PERSONALE
Se ha necessità di avere una copia della cartella personale dovrà fame
richiesta al momento della dimissione all'Ufficio Relazioni con il
Pubblico.
La documentazione potrà esser ritirata dopo la dimissione anche da
persona da Lei delegata per iscritto,che dovrà consegnare copia
fotostatica di documento d'identità del paziente debitamente firmata.

 

 

ˆ TORNA SU

 

 


ACCETTAZIONE AMMINISTRATIVA

La struttura garantisce l'accessibilità all'ufficio accettazione amministrativa, dove l'utente o un delegato si recherà per il disbrigo delle necessarie pratiche amministrative.


MODALITÀ DI PAGAMENTO

I Sigg. ospiti non sono tenuti, per la giornata di degenza, ad alcun esborso di denaro.
Sono tenuti alla partecipazione alla eventuale spesa per tickets per esami e visite presso la Struttura Pubblica.


QUESTIONARIO OPINIONI

Le sarà consegnato un breve questionario che le consentirà di esprimere il Suo giudizio sulla permanenza nella R.S.A. Il questionario sarà ANONIMO. La preghiamo pertanto di compilarlo con estrema attenzione in quanto la Sue indicazioni ci saranno utili per migliorare la qualità dei nostri servizi. Il questionario sarà depositato nell'apposita cassetta. L'assistente sociale, in caso di difficoltà, potrà collaborare su richiesta dell'utente alla compilazione dello stesso. La Dirczione Le assicura la massima discrezione.

 

ˆ TORNA SU

 

 


PASTI

Su richiesta del medico potrà esserLe prescritta dieta personalizzata, adeguata alle Sue esigenze sanitarie.

ORARIO DEI PASTI

Colazione  07.00 - 07.30
Pranzo      12.00-12.30
Cena         17.30-18.00

 

 

ˆ TORNA SU

 

 


VISITATORI

I visitatori sono benvenuti. Gli orari di visita, in rapporto alle esigenze di servizio ed alle attività mediche e terapeutiche, sono i seguenti:

GIORNI FERIALI dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle 17.00
GIORNI FESTIVI dalle ore 09.30 alle 12.30 e dalle ore 15.00 alle 17.30

Per qualsiasi esigenza particolare potrà rivolgersi all'Assistente Sociale che può concedere permessi di visita autorizzati dal Geriatra Responsabile su apposito modulo.

 

ˆ TORNA SU

 

 


DIMISSIONI

Le dimissioni avvengono generalmente nella mattinata ed è preferibile lasciare la stanza libera entro le ore 10.00. Se prevede di uscire in anticipo rispetto ai normali orari di dimissione, è indispensabile informare tempestivamente il personale di reparto perché possa predisporre per tempo la documentazione necessaria.

 

ˆ TORNA SU

 

 


REGOLAMENTO

• Nell'interesse del paziente è assolutamente vietato fumare nelle camere e nei corridoi dei reparti.
• E' vietato circolare nella R.S.A. in pigiama, è consentito indossare vestaglie e scarpe da ginnastica.
• E' severamente vietato gettare rifiuti o qualsiasi altra cosa dalle finestre; è altresì proibito nelle camere di degenza l'uso di fornelli elettrici, macchine da caffè, ferri da stiro, sciorinare biancheria.
• In un luogo affollato come un luogo di ricovero, il furto o lo smarrimento di denaro, gioielli o altri valori sono sempre possibili; la R.S.A. non si assume responsabilità per questi inconvenienti. CONSIGLIAMO quindi di portare soltanto gli effetti personali strettamente necessari.
• Ogni osservazione o reclamo dovrà essere fatto all'Assistente Sociale che farà riferimento al Geriatra Responsabile.
• Le note di degenza devono essere soddisfatte settimanalmente.
• E" proibito portare dall'esterno all'ospite medicinali, alimenti,
bevande senza il consenso del personale dell'assistenza.
• E' consentito utilizzare radio o televisori portatili di proprietà dell'ospite solo mantenendoli a basso volume ed a patto che non arrechino disturbo agli altri ricoverati.
• Rispettare gli orari delle visite non trattenendosi oltre il periodo fissato.
• Tenere basso il tono della voce.
• E' vietato introdurre animali in R.S.A.

 

ˆ TORNA SU

 

 


I SERVIZI

II servizio pulizia
Questo servizio contribuirà ad assicurare una degenza confortevole, mantenendo le adeguate condizioni di igiene. La struttura garantisce tale servizio attraverso proprio personale. Il personale è coinvolto attivamente nel programma per il controllo delle condizioni igieniche ed agirà con la massima discrezione rispettando la Sua tranquillità.

Il silenzio e la tranquillità
Per non arrecare disturbo agli altri pazienti. La preghiamo di evitare il più possibile i rumori, di parlare a bassa voce, soprattutto durante l'orario di visita e di moderare il volume della radio e della televisione.

Telefoni pubblici
Sono a disposizione dell'utenza telefonici pubblici funzionanti a scheda.

Barbiere - Parrucchiere
Ai pazienti della struttura è garantito il servizio di barbiere e parrucchiere su richiesta e con partecipazione alla spesa.

L'assistenza infermieristica
II servizio garantisce tutti gli aspetti relativi all'assistenza infermieristica e all'ospitalità degli utenti.

Fisioterapia
Terapisti della Riabilitazione o Tecnici della Riabilitazione qualificati, provvedono, su prescrizioni mediche, a tutti i trattamenti necessari per il trattamento della Sua malattia.

L'assistente sociale
E" presente il servizio di Assistenza Sociale a cui è possibile rivolgersi per tutte le esigenze non strettamente sanitarie.

Staff Medico
La visita medica è un momento diagnostico-terapeutico fondamentale ed è quindi assolutamente necessario negli orari previsti dal giro visite rimanere nella propria stanza.
E' presente un organico composto da una equipe medico multispecialistica capace di provvedere a tutte le esigenze sanitarie che il caso presenta.

Identificazione del personale
Tutti i dipendenti ed operatori, a qualunque titolo, esibiscono sulla divisa di lavoro un cartellino identifìcativo con fotografìa, nominativo e qualifica.

Il paziente e i suoi diritti
II paziente o chi ne ha la tutela ha il diritto di chiedere informazioni complete riguardanti lo stato di salute in termini per lui facilmente comprensibili.
E'un diritto fondamentale del paziente essere informato sulle condizioni di salute.
Lo staff Medico è disponibile a fornire ai familiari tutti i chiarimenti necessari negli orari prestabiliti.

L'assistenza religiosa
Sarà garantito il rispetto di tutte le religioni. Per gli ospiti di Fede Cristiana sarà celebrata la S. Messa tutte le Domeniche e saranno santificate tutte le ricorrenze cristiane.

Mance
II personale opera avendo sempre presente la comune concezione che "l'ospite viene prima di tutto": La preghiamo di non offrire mance come manifestazione di gratitudine verso chi prende cura di Lei con la dovuta professionalità e sincera dedizione.

 

ˆ TORNA SU

 

   
Residenza Sanitaria Assistenziale “ La Pinetina „  ·  Castelvolturno (CE)  ·  Tutti i diritti riservati 2006